Giannoni & Santoni - Mostra Oliviero Toscani, Berlino - foto 1
Giannoni & Santoni - Mostra Oliviero Toscani, Berlino - foto 2
Giannoni & Santoni - Mostra Oliviero Toscani, Berlino - foto 3
Giannoni & Santoni - Mostra Oliviero Toscani, Berlino - foto 4
Giannoni & Santoni - Mostra Aurelio Amendola - Un'antologia - foto 1
Giannoni & Santoni - Mostra Aurelio Amendola - Un'antologia - foto 2

“Gli assoluti” rappresentano la massima espressione dell’opera di Amendola, l’artista che da vita alle sculture attraverso la luce della sua macchina fotografica rigorosamente analogica.

Una serie di pannelli in cemento e fibre fanno da supporto materiale agli scatti fotografici di Amendola, che ritraggono alcuni scorci delle sculture di Michelangelo.

La tridimensionalit√† del materiale e il sapiente uso della luce da parte del fotografo, rendono l’immagine sensuale, tattile, turgida. Tra il maestro rinascimentale e quello contemporaneo si stabilisce una sottile alchimia che da vita ad un’opera autentica, che reinterpreta i capolavori di Michelangelo attraverso occhi nuovi, capaci di mostrarci qualcosa che ad occhio nudo nemmeno esisterebbe.

Giannoni & Santoni - Mostra Aurelio Amendola - Un'antologia - foto 3
Giannoni & Santoni - Mostra Giovanni Ozzola - Atto Unico - foto 1
Giannoni & Santoni - Mostra Giovanni Ozzola - Atto Unico - foto 2

I soggetti sono gli scatti del maestro Ozzola, in cui contrappone sempre due estremi, essenza delle nostre vite: giorno/notte, maschile/femminile, interno/esterno.

Quella di Ozzola √® un’indagine filosofica che parte dall’osservazione della realt√† ma pone sempre al centro l’individuo come punto nevralgico.

Giannoni & Santoni - Mostra Giovanni Ozzola - Atto Unico - foto 3